Crema Chantilly

Parlando di crema chantilly bisogna fare una distizione del significato che viene attribuito a questo nome… Infatti con questo termine vengono indicate due tipologie di composto:

  • CHANTILLY alla FRANCESE: è la vera chantilly, ed è in sostanza panna montata con semi del baccello di vaniglia cui viene aggiunto alla fine zucchero a velo;
  • CHANTILLY all’ ITALIANA: si ottiene miscelando crema pasticcera e panna montata.

Parlando di chantilly all’italiana possiamo avere diverse tipologie che derivano dal rapporto che c’è tra panna e crema; ciò determina la consistenza della crema che sarà tanto più leggera quanto più elevato sarà il contenuto di panna.

A titolo di esempio, considerando 1 kg di composto, una chantilly al 25% sarà formata da 750g di panna e 250g di crema pasticcera, mentre una chantilly al 75% sarà formata da 250g di panna e 750 di crema pasticcera.

La chantilly potrà essere anche al cioccolato, nocciola, etc; ciò di ottiene aggiungendo alla crema pasticcera il gusto desiderato.

Molte volte si sente parlare anche di CREMA DIPLOMATICA. La crema diplomatica è una crema chantilly all’italiana in cui le quantità sono 2/3 di crema pasticcera e 1/3 di panna semi-montata.

RICETTE